sabato 24 gennaio 2009

Doveste farvi un'auto nuova...

 
Adoro questo spot, che va in onda anche sulle reti teletivisive italiane già da qualche mese. Io lo trovo fantastico. Ma ovviamente c'è anche chi vorrebbe che venisse censurato.
Fedele ad uno dei miei motti, per cui rivendico il marchio di fabbrica, ovvero: "Raccontare una storia aiuta il dialogo ed il dialogo aiuta a crescere, mentre esprimere opinioni chiuse è un milione di volte più sterile di quanto possa mai esserlo un matrimonio gay"... vorrei che il mondo gay si mobilitasse ed invocasse la censura per l'onorevole dalle labbra a canotto (quella che, ospite da Vespa, disse a Luxuria con la sua innata grazia/graziella/grazielcazzo: "Meglio fascista che frocio!") piuttosto che per un cantante cretino.

5 commenti:

byb ha detto...

bello spot.


pessimismo e fastidio per la canottata, che evidentemente dimentica le foto che riguardano il suo lancio nella vita pubblica del paese, che sarebbero molto più da censura di questo. e che evidentemente dimentica che la repubblica italiana ha una costituzione "antifascista", sulla quale immagino i deputati dovrebbero prestare giuramento, no?

Asa_Ashel ha detto...

Ricordo un commento di un'eurodeputata intervistata in merito al "look" più consono per le eurodeputate. Dopo aver dato una serie di suggerimenti tutto sommato sensati non si è risparmiata una frecciatina alla cara Ducetta. è così sopra le righe, troppo make-up, troppa lacca nei capello, sembra una cantante, una drag queen a volte.

Che sia per questo che esprime così tanto livore? Guai a chi le ruba la scena .

Thrasùs ha detto...

Appunto Asa_Ashel, vuole che venga censurata perchè, anche se fin'ora nessuno se n'è accorto, quella un po' indietro nella fila è proprio lei... Perchè in realtà... [qui ci si può sbizzarrire]

Uh, che strano, le sforbiciate, la canzonetta e la de-puttata hanno in comune d'essere apparse sulla TV nazionale, nazionale=gestita dallo stato (pura teoria)=che dovrebbe tutelare i diritti di tutti (altro che teoria, fantascienza)...

Riguardo a quello che dice byb, mi chiedo sempre com'è che a ogni elezione c'è un numero di partiti dichiaratamente fascisti compreso fra tre e cinque... ma non sarebbe anticostituzionale? (art XII delle disposizioni finali della costituzione, no?) Mah...

Gan ha detto...

In una lunga intervista a "La Stampa", la Luxuria nazionale dichiara a Claudio Sabelli-Fioretti che la ducetta sbraita e strepita contro gay & Co, ma in realtà non è affatto omofoba.
Ancora peggio, dunque: è meglio aver a che fare con un omofobo sincero che con un ipocrita travestito da omofobo per scroccare quei quattro voti necessari a campare bene senza lavorare.

Edgar ha detto...

Nemmeno io credo che la sua sia omofobia: qualche anno fa, congiuntamente con Livia Turco, aveva proposto un disegno di legge a favore delle coppie di fatto, etero ed omo... Il dubbio è: semplice sguaiatezza, oppure studiata retromarcia politica...?