giovedì 14 ottobre 2010

Ripasso

...per il sushi, per i ravioli cinesi, per la crema di nocciole e per la crema pasticciera, per la Coca-Cola nella bottiglia di vetro (perché ha un sapore diverso da quella nella bottiglia di plastica e da quella in lattina), per le mattinate fredde al calduccio sotto le coperte e per gli acquazzoni serali al riparo sul mio balcone, per il profumo dell'erba tagliata e per i tanti colori chiusi in un unico tramonto, per le autostrade di notte con l'autoradio al massimo e per il mare d'inverno con la sabbia bagnata sotto i piedi nudi, per il panorama del Lago di Garda visto dal Monte Baldo e per quello di Verona vista dal Santuario della Madonna di Lourdes,  per Harry ti presento Sally, per tutti i film di Ozpetek, per almeno un romanzo di Stephen King, per le poesie di Emily Dickinson e per le strisce dei Peanuts, per il video di T'appartengo su YouTube, per le canzoni di Carmen Consoli (ovviamente!), per quelle di Battisti e per Nothing but di Skin, per il sogno d'incontrare di persona Rupert Everett, per il pelo sul ventre piatto di qualche bel ragazzo, per la fellatio (attiva e passiva), per il ricordo del mio primo bacio e per il bacio che non ho ancora dato, per il modo in cui TopO si storpia il nome e per il modo in cui scalcia e ride quando gli solletico la pancia, per il giorno delle mie nozze.

5 commenti:

Gan ha detto...

Ma lo sai che questo è il post più bello più bello, struggente, romantico e appassionato che tu abbia mai scritto?
Fortunato chi ti sposa, davvero.

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Tenero lui.

Edgar ha detto...

amori miei, consideratevi aggiunti in fondo alla lista

Principe Kamar ha detto...

Questo post è un gioiellino da incorniciare. =)

Edgar ha detto...

Grazie :)
Sono sinceramente sorpreso che sia piaciuto, perché quando l'ho pubblicato avevo la netta sensazione che non avesse senso se non per me.