lunedì 15 dicembre 2008

Viale del Tram(onto)

Nel pomeriggio di sabato sono stato al tradizionale Mercatino di Santa Lucia, che, per chi non ne fosse a conoscenza, è una santa particolarmente venerata a Verona, dove le è dedicato un intero quartiere. Qui a Verona, come in alcune zone del Lombardo-Veneto e dell'Emilia, Santa Lucia si sostituisce addirittura a Babbo Natale ed alla Befana, e porta ai bambini i dolcetti e i giocattoli. Ed anche perciò, nei giorni che precedono il 13 dicembre, in Piazza Bra, davanti all'Arena e al Municipio, da tutta Italia, isole comprese, arrivano le bancarelle con dolci, ceramiche, giocattoli, sciarpe, calzettoni e chincaglierie di ogni genere.
Dopo la passeggiata, benedetta da una pioggerellina insistente, me ne sono ritornato verso casa in autobus. Il mezzo era pieno, per cui me ne sono rimasto tutto il tempo nello stretto corridoio, appeso a qualche maniglione, ad origliare i discorsi degli altri passeggeri.
Dapprima un gruppo di ragazzetti sui quindici anni, seduti in fondo all'autobus, che si vantavano del numero delle note sul registro che si erano meritati a scuola per il loro comportamento poco ortodosso. Ed io che tra me e me pensavo: "Bravi, bravi... si vede proprio che i genitori a casa non vi legnano a dovere".
Successivamente, la mia attenzione s'è spostata su due graziose ragazzine, di uno o due anni più grandi, entrambe ornate del cappellino rosso da Babbo Natale appena acquistato al Mercatino, che s'intrattenevano col classico compagno di studi secchioncello che attirava tutte le mie simpatie: "Che caruccio, che bei modi e che bell'eloquio" pensavo, "Questo sì che farebbe la gioia di ogni mamma".
Sì insomma, tutto questo per dire che -me ne sono reso conto a posteriori, con somma rassegnazione- comincio di già ad elaborare i pensieri come una zitella avviata lungo il viale del tramonto...

2 commenti:

Gan ha detto...

Se la zitella sul viale è la Gloria Swanson...buttala via! Non avresti di che lamentarti.

lavecchiaMarple ha detto...

Ma quale rassegnazione, quale tramonto! La vita comincia ad ottant'anni!
J. Marple - Presidente del M.V.V.Z.S.V. (Movimento di Valorizzazione Vecchie Zitelle e Signorine Vetuste)