domenica 14 marzo 2010

Malika Ayane - RICOMINCIO DA QUI

(testo di M. Ayane e Pacifico/musica di F. Arnò)



Me ne accorgo così
Da un sospiro a colazione
Non mi piace sia tu
Il centro di me

Niente mi porterò
Solo vento tra le mani
Più leggera sarò
Sospesa

Sorriderò prima di andare
Basterà un soffio e sparirò
Forse sarà pericoloso
Forse sarà la libertà

Mi guarderai e vedrai una
Eppure non sarò sola
Una novità sarà
E mi porterà

A non fermarmi mai
Non voltarmi mai
Non pentirmi mai

Solo il cielo avrò sopra di me
Solo il cielo avrò sopra di me

Ricomincio da qui
Da un’effimera illusione
Mi risveglio e ci sei
Ancora tu
Qui

9 commenti:

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Cavolo non l'avevo ancora visto, grazie biondone. Sai che avevo i capelli come li aveva lei al Festival? Ehm sì, più o meno ciuffato così. "Avevo" perché me li sono tagliati, nel senso che me li sono tagliati da solo. Però marte andrò dal parrucchiere per farmeli sistemare. Tutto è molto logico, sì. Vabbè Edgarello, sono andato fuori pista e prima o poi mi sculaccerai... Oh no!

Edgar ha detto...

Quella dello sculaccio è un'idea che comincio alfine a trovare allettante...

luce ha detto...

Trovo la voce di Malika quasi ipmotica nella sua eleganza e modulazione, ma non è prorpio il mio genere.
Mi piace come persona: 26 anni, un figlio, una relazione andata male, lei che ricomincia a sognare e canta, una nuova relazione ( Cremonini) e la modestia di avere un ralento pazzesco.
Hai fatto bene a postare la sua performance.
Un cordiale saluto

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Vedi! La Marple ed io (che modestamente sono sempre in mezzo come il giovedì) siamo stati i precursori di questa moda. Date a Cesare (Ana) e a Cesira (Marple) ciò che è di Cesare (Ana) e Cesira (Marple).

Gan ha detto...

@ Cesare: con quel taglio lì dovevi essere strepitoso. Perché l'hai tagliato, disgraziato? Qui si allunga.
(L'elenco degli aspiranti sculacciatori)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Amore, lo sai che a volte ho dei raptus. La cosa tragica è che nel rimediare al mio scempio (tipo capelli corti in alto e lunghi ai lati: decisamente NON un bello spettacolo), sono stato al parrucco e mi sono fatto tosare. Ora sembra che indossi una cuffia per piscina.

Scusa Edgarello se parliamo di queste scemenze. Malika Ayane non si può rivoltare nella tomba, ma solo perché non è morta.

Edgar ha detto...

Tesori belli, starei ore a leggere mentre battibeccate come sandra&raimondo...
se poi passaste dal blog all'homevideo, potrei guardarvi e guardarvi per ore anche in replica...
e se alla fine di ogni puntata, al posto della scena delle coperte, inseriste un tormentone di sculacciate, ecco allora che sarebbe davvero il massimo!

Franz Josef ha detto...

Dopo mesi di lettura di questo blog ho finalmente deciso di iscrivermi per poterlo commentare :) ho scelto il post giusto sicuramente,partendo o meglio ri-partendo da una canzone bellissima che esprime al meglio il desiderio del momento.

Edgar ha detto...

benvenuto e buona ri-partenza, Franz Josef! :)

e buona ripartenza a me, se e quando ripartirò