martedì 21 luglio 2009

Chi sparge la voce, chi sparge letame, chi sparge le trecce morbide...

...per parte mia, stasera, mi limito a spargere qualche pensiero qui e là.
------------------------------------------------------------------------
Ogni volta che con un amico mi lamento del surplus di lavoro degli ultimi mesi, mi viene risposto, tra il serio ed il faceto, che non dovrei sputare sui quattro soldini in più degli straordinari e delle ore-viaggio. Sono fuori moda: ormai devo essere rimasto l'ultimo in questo Paese a preferire di "vivere" un paio di ore in più al giorno, piuttosto che accantonare un po' di denaro che mi vien comodo solo per gli sfizi. La cosa che mi sconcerta è che queste formichine che amano accumulare son le stesse che qualche giorno prima, magari, mi hanno quasi convinto che l'Italia della Crisi non risente. Ma se io sto bene e se tu stai bene, perché dobbiamo ammazzarci di lavoro...? Perché il lavoro nobilita, e punto?
------------------------------------------------------------------------
Per reazione all'insofferenza per il nuovo collega di cui sono vittima, i vecchi colleghi stanno conoscendo da vicino la mia terza personalità: quella STRONZA. In realtà è una recita, ma quel ruolo mi viene d'un bene.
------------------------------------------------------------------------
Grazie all'aria condizionata a palla che becco sul lavoro, mi è tornata la raucedine: una recidiva dell'infreddatura della scorsa settimana? Se così fosse, e se 'sto malessere segue il medesimo andazzo: domani sarò completamente afono; dopodomani la tosse secca mi piegherà le gambe; venerdì sarà la volta degli starnuti asciutti, e per il weekend sarò completamente farcito di muco. Sarebbe un'ottima (e, a mio insindacabile giudizio, validissima) ragione per restarmene asserragliato a letto fino a lunedì.
------------------------------------------------------------------------
Non sopporto di vedermi in fotografia. Credevo fosse facilmente intuibile dal fatto che non ho pubblicato una sola foto sul mio blog e sul mio profilo FB. Credevo.
------------------------------------------------------------------------
Non è nel mio stile tirare bidoni all'ultimo minuto. Ma il mio ex mi diceva sempre che ho un pessimo stile. Vedi mai che sia arrivato il momento di rinnovarsi...
------------------------------------------------------------------------
A proposito di stile, prima di settembre devo ricordarmi di acquistare un paio di sandali, almeno un paio di pantaloni larghi e leggeri, un berretto e magari qualche camicia a manica corta. Tutte cose che non indosso dall'ultima gita scolastica alle medie.
------------------------------------------------------------------------
Questo è uno dei miei rari post senza immagini né clip. Ciò che accomuna tutti questi pochi post, è la scrotociclosi di cui soffr(iv)o mentre li st(av)o scrivendo.
------------------------------------------------------------------------
Spargere letame tutto sommato non è così male.
***
Nota Bene.
Trascorse ventiquattr'ore dalla pubblicazione di questo post, tempo più che ragionevole perché il polverone innalzato dalla vorticosa scrotociclosi possa sedimentare, il Blogger tenutario del Blog (di seguito, semplicemente Blogger), mentre si carezzava la lunga, morbida e biondissima coda di paglia, ha pensato bene che fosse il caso di precisare quanto segue:
l'80% di questo post, ivi compreso il titolo, è stato concepito nel primo pomeriggio, quindi diverse ore prima che il Blogger avesse modo di procedere alla rituale lettura dei blog che compaiono nella Blog-roll; pertanto, la citazione della parola "letame" nel titolo del post, parola che potrebbe essere intesa in senso spregiativo, è puramente casuale ed addebitabile unicamente ad un'innocente associazione di idee tipica della mente bacata del Blogger; onde ragion per cui nessun terzo tenutario di Blog(s) deve sentirsi minimamente preso in causa ed offeso da suddetto termine.
Spero che mi sono stato spiegato. Pace e bene.

10 commenti:

byb ha detto...

il letame è un ottimo concime.
i fiori nascono dalla merda.


mi auguro tu stia meglio.

Edgar ha detto...

caro byb, la parola "letame" in effetti ha la stessa origine della parole "letizia": entrambe derivano dal latino "laetus", che significa allegro e vitale. Il letame è letteralmente ciò che rende allegri e vitali i campi... (sempre che ciò non sia una leggenda popolare che i libri di latino spacciano per simpativo aneddoto)

Del resto, anche DeAndré recitava "dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"

lavecchiaMarple ha detto...

oddio, dipende dalla concentrazione del letame: quando è troppa, brucia.
:)

Rosa ha detto...

Va a leggere il mio blog va là...
Così forse ti tolgo un buon motivo per sparger letame..
Certo però che pure tu sei umorale almeno quanto me :D

Gan ha detto...

Tranquillo Edgie, se i paparazzi ci proveranno ti farò scudo con il mio corpaccione, e non ci sarà barba di fotografo in grado di superare tale debordante cortina.
Ammesso e non concesso che ce la facciano, spacco loro la macchina e risolviamo il problema. ;)

Gan ha detto...

Ah, nel caso ti fossi beccato l'influenza suina, vieni lo stesso: vedrai che noi crocerossine ti rimettiamo in sesto con le nostre amorevoli cure.

Thrasùs ha detto...

Credevo che spargessi le morbide trecce e invece... comunque spargi pensieri, spargi letame e a belle badilate, mi raccomando: "meglio fuori che dentro, dico sempre io!" (dotte citazioni da... Shrek)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Scroto... che? Anzi no, non lo voglio sapere.

Di solito, quelli per cui quella "stronza" è solo una delle personalità sono adorabili anche quando fanno gli stronzi, appunto.

Le ore di lavoro, l'aria condizionata, i bidoni e il resto: ma quando vai in vacanza, piccolo edgarduccio?

Edgar ha detto...

Rosa, non sono affatto umorale: sono semplicemente soggetto al mestruo... come ogni signorina alla mia ancor verde età. :p

LVM, il troppo stroppia sempre e comunque.

Gan, confido in Lei e nelle sue larghe spalle. E per la cronaca, sembra che non ci sia motivo di preoccuparsi di una recidiva dell'infreddatura.

Thrasùs, cosa posso replicare?? tu hai tutto il giudizio che a me solitamente manca: seguirò questo prezioso consiglio.

Anastasia, quando faccio la stronza, solitamente mi piaccio molto (ma questa frase, o un fac-simile, devo averla già letta da qualche parte...)
Per quanto riguarda le ferie, devo aspettare settembre. Speriamo che ci arrivo...

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Azz, settembre... prò è solo un mese, cosa vuoi che sia rispetto a... all'etenità?