mercoledì 6 luglio 2011

Vee I Pees

Riassumendo, c'è chi incrocia per la strada Raffaella Carrà e riesce a farsi fotografare insieme a lei; c'è chi pranza al tavolo affianco al patron della F1 Bernie Ecclestone; c'è chi va ad una rappresentazione del Sogno di una notte di mezza estate al Teatro Romano di Verona e si trova a sedere due file dietro a Leonardo DiCaprio...
Dato che anche nel caso degli sbrilluccichi della luce riflessa delle stelle ognuno ottiene quello che si merita, io porto l'auto in officina ed incontro Fabio Testi.
Ché poi, in virtù del fatto che io ed il VIP in questione condividiamo la città natale, non è nemmeno la prima volta.

Qui sotto, l'attore Fabio Testi in una delle sue più acclamate interpretazioni: lui, la veggente ed il grappolo d'uva di plastica...

4 commenti:

laPacata ha detto...

Io un giorno vidi Suo Germana che saliva su un macchinone. Al posto di guida.
Troppo forte quella pinguina.

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Sai che ho dovuto riflettere un attimo su chi fosse Fabio Testi? Senza nulla togliere al tuo incontro eh. Aveva pure fatto l'Isola con Simonetta mia.

@pacatona: viva la Paola!

Edgar ha detto...

Appunto; è talmente famoso che stavo per risponderti che ti confondevi con Pappalardo... invece ho controllato su Wikipedia e sembra sia vero. Ancora non ci credo: ho visto l'Isola e non me lo ricordo proprio.

lavecchiaMarple ha detto...

Io la "veggente" la incontrai in carne, ossa e silicone una mattina di febbraio in Piazza Insurrezione a Padova, e mi impressionò per la prominenza del suo muso (perchè dire viso sarebbe oggettivamente inappropriato).
E una volta incontrai pure Sandra Milo!
Ecco, adesso muoia d'invidia...